Parte il Book Box a Savona

Parte il Book Box a Savona

L’Associazione Autismo Savona Guardami negli Occhi

La nostra Associazione nasce nel 2008 dalla volontà di un gruppo di genitori di costruire un punto di riferimento per le famiglie di soggetti autistici in provincia di Savona.

Da allora, le attività che questo gruppo porta avanti sono aumentate e migliorate e la rete di collaborazione tra i servizi del territorio si è rafforzata; gli ambiti principali in cui opera l’Associazione riguardano il sostegno alle famiglie con incontri di auto aiuto e attività di sportello, informazione e sensibilizzazione sulle tematiche dell’autismo in particolare in ambito scolastico, formazione per educatori ed insegnanti, attuazione di interventi terapeutici in collaborazione con ASL2 savonese, sviluppo e realizzazione di progetti psicoeducativi sulle autonomie e sull’avviamento al lavoro.

Nel 2018 abbiamo conosciuto il progetto Book Box di Marilena Zacchini e deciso di portarlo anche nella nostra città: al momento abbiamo raccolto un numero consistente di libri da inserire in archivio, stiamo ordinando gli scaffali e siamo alla ricerca delle sale d’attesa; con la collaborazione dell’ASL2 savonese stiamo individuando i ragazzi da coinvolgere nel progetto e la Cooperativa Sociale Progetto Città, nostra partner nel progetto, ha già individuato gli educatori.

“Un libro per il Book Box”

In attesa di cominciare, nell’anno scolastico 2018-19 abbiamo lanciato il concorso “Un libro per il Book Box”, con lo scopo di coinvolgere alunni, studenti e insegnanti nella realizzazione di testi che potranno essere distribuiti nelle librerie delle sale di attesa.

Al concorso hanno aderito diverse classi della scuola dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado che hanno inventato, disegnato, rilegato e “assemblato” dei meravigliosi testi.

Durante l’evento organizzato dall’Associazione in occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo, si è svolta la premiazione dei vincitori, che hanno ricevuto un attestato e un premio consistente in un buono acquisto in libreria.

I vincitori sono stati:

1° Premio: “STELLE DELICATE COME…”

         Alla Classe Prima della Scuola Primaria di Carcare

Per il linguaggio poetico con cui fa riflettere sulla fragilità come arricchimento di sé e degli altri

2° Premio: “UNA NONNA SPECIALE”

         Alle Classi Prima e Seconda dell’Istituto Secondario di 1° grado ai Martiri della Libertà

Per la bellezza dei disegni e per l’importanza data al dialogo tra generazioni e alla trasmissione di valori come l’uguaglianza e l’inclusione

3° Premio ex aequo: “LE XXV ACCIUGHE”

         Alla Classe Quinta della Scuola Primaria XXV Aprile e alla Scuola dell’Infanzia Guala

Un lavoro molto originale che insegna a rispettare le emozioni attraverso un linguaggio immediato e universale

3° Premio ex aequo: “LA NOTTE NEL FIENILE”

         A S. della Classe Terza della Scuola Secondaria di 1° grado Altare

Una storia avvincente e ben scritta, un forte messaggio contro la segregazione culturale e sociale

Premio Speciale: “IL BRUTTO ANATROCCOLO”

         Alla Classe Prima della Scuola Primaria di Carcare

Una favola classica che grazie a tenere illustrazioni ci fa riflettere sulla diversità e l’esclusione

Premio Speciale: “VIAGGIO IN UN MONDO PARALLELO”

         Alla Classe Terza della Scuola Secondaria di 1° grado Altare

Per l’originalità con cui mette in guardia dai rischi di un mondo ipertecnologico e iperconnesso

Premio Speciale: “I GIOCATTOLI DEL PASSATO” e “LA MIA ESTATE”

         Alla Classe Terza della Scuola Secondaria di 1° grado Altare

Due testi sulla complessità dell’adolescenza e sul potere dell’immaginazione quando essa non diventa un rifugio da una realtà percepita come ostile

Premio Speciale: “LA PORTA NERA”

         Alla Classe Terza della Scuola Secondaria di 1° grado Altare

         Un racconto ricco di suspense che incoraggia ad affrontare le proprie paure

Premio Speciale: “CONOSCETE LA STORIA DI CAPPUCCETTO ROSSO?”

         Alla Classe Quarta della Scuola Primaria di Carcare

         Per la simpatia e la spontaneità delle illustrazioni

Noi siamo stati molto soddisfatti del numero d  i partecipanti, ma soprattutto del fatto che sia bambini che insegnanti hanno mostrato un forte entusiasmo per l’iniziativa e hanno chiesto di ripetere l’esperienza anche quest’anno.

A breve, quindi, lanceremo la seconda edizione del concorso.

Vi aggiorneremo presto sui primi passi dei nostri ragazzi nel mondo del Book Box!!